List of products by brand Wmf

WMF è stato originariamente denominato Metallwarenfabrik Straub & Schweizer ed è stato aperto come officina di riparazione di metallo. Attraverso fusioni e acquisizioni, nel 1900 furono il più grande produttore ed esportatore di metalli per uso domestico, soprattutto nel Jugendstil, o in stile Art Nouveau, progettati nel WMF Art Studio di Albert Mayer, scultore e designer, direttore del 1884-1914 .

Nel 1880, dopo la fusione di Metallwarenfabrik Straub & Schweizer con un'altra società tedesca, è stata rinominata Württembergische Metallwarenfabrik. WMF ha acquisito la fabbrica di metalli in Polonia Plewkiewicz a Varsavia nel 1886, che divenne poi una filiale di WMF intorno al 1900. Durante questo periodo, la WMF impiegava oltre 3500 persone. Nel 1890 acquisirono il Kunstanstalt für Galvanoplastik München, specializzato in elettrotipatura e elettroformatura di statue e statuette per edifici, fontane, lapidi e giardini; questo divenne l'Abteilung für Galvanoplastik (Divisione Galvanoplastica) di WMF. [1] Durante gli anni '20 Abteilung für Galvanoplastik produceva riproduzioni di grandi opere in bronzo rinascimentale italiano per una clientela americana. Albert Weiblen Marble & Granite Co., Inc. di New Orleans perseguito l'acquisizione di una riproduzione di rame dorato delle "Gates of Paradise" di Ghiberti. Nel 1910, la Reale Istituto di Belle Arti aveva concesso a WMF il diritto esclusivo di dare un forte colpo alle porte originali, dalla quale WMF ha creato una riproduzione esposta alla Fiera Internazionale di Costruzioni a Leipzig (1913). [2] WMF ha prodotto un catalogo trilingue sulle porte, intitolato Erztüre des Hauptportals am Baptisterium a Florenz.

Nel 1900 WMF acquistò la famosa società austriaca di metalli AK & CIE di Albert Köhler, che produsse e distribuiva articoli WMF sotto il loro marchio sul mercato austro-ungarico fino al 1914. WMF acquistò Orivit AG, società conosciuta per il suo peltro Jugendstil nel 1905, un anno più tardi con l'acquisto di Orion Kunstgewerbliche Metallwarenfabrik, un'altra società tedesca di metalli. WMF ha continuato ad utilizzare le merci dalle società acquisite sui propri mercati e, viceversa, ha prodotto e distribuito i propri oggetti nelle proprie marche di società acquisite.

Nel 1955, WMF ha iniziato la produzione di macchine da caffè commerciali. Questi prodotti sono stati progettati per ristoranti, corridoi militari, navi da crociera e altre applicazioni commerciali.

Kohlberg Kravis Roberts ha acquisito l'azienda nel 2012 [3] e lo ha venduto a Groupe SEB nel 2016. [4]
Scroll